UN ALTRO GIRO DI BOA, PENSANDO GIÀ AL PROSSIMO

di Andrea Brugora, Responsabile Scientifico e già Presidente Lab#Idee

 

La vela del Lab ha chiuso la sua virata sulla boa di un nuovo anno sociale che inizia. Se ci voltiamo indietro a guardare quello appena concluso vediamo che per il secondo giro consecutivo il Laboratorio delle Idee raccoglie molti frutti del nostro lavoro.

Come in ogni anno della nostra ormai lunga storia abbiamo dato vita a numerosi dibattiti, parlando di temi importanti come Medio Oriente e Terzo Settore. Abbiamo anche approfondito questioni cruciali come il futuro dell’Europa e dei rapporti con gli Stati Uniti, precorrendo un po’ i tempi e gli avvenimenti (penso a Brexit e all’elezione di Trump) come spesso ci capita di fare.

Abbiamo continuato nello sforzo per elaborare un pensiero critico e originale e per la prima volta abbiamo dato un tema al nostro anno sociale, mettendo a fuoco un intento che ci sta molto cuore, “Riaggregare la Società”, e tendendo un filo rosso su cui abbiamo tessuto tutte le nostre attività.

Abbiamo deciso di provare a incidere sulla realtà che ci circonda, sforzandoci con tutto il nostro impegno di generare un impatto, per quanto piccolo, di questo nostro pensiero, dando vita a 3 progetti originali, di cui 2 in collaborazione con altre realtà giovani e virtuose.

Ci sono numeri che parlano ancora più chiaro. Che cosa dicono? Che siamo cresciuti! Non tanto in quantità, ma piuttosto in qualità. Il numero di incontri nel 2016 è stato più o meno uguale a quello del 2015, ma abbiamo incontrato 30 ospiti, il triplo dell’anno prima. Le persone che abbiamo coinvolto nel 2015 erano 500, nel 2016 oltre 2000, cioè più di quattro volte tanto. Il numero di associati è rimasto uguale, ma molti di più partecipavano attivamente. Per la prima volta abbiamo ottenuto fiducia ricevendo due finanziamenti da Fondazione Cariplo e dal Comune di Milano.

Tra tutto quello che abbiamo realizzato, tre grandi successi in particolare ci rendono orgogliosi.

Il 22 ottobre scorso, con una giornata di incontri e tavole rotonde, abbiamo inaugurato il tema “Riaggregare la Società” e il nuovo anno alla presenza del Sindaco di Milano.

Il 2 ottobre abbiamo realizzato Cacciallafesta, una caccia al tesoro pensata per gli universitari con l’obiettivo di far scoprire il patrimonio artistico e culturale della nostra città, che ha visto la partecipazione di 350 studenti da tutta la Lombardia.

Nel mese di novembre siamo andati in oltre 10 scuole superiori e nelle università milanesi a fare formazione sulla Costituzione e sul quesito referendario, con il progetto Referendum Lab che è sfociato in un pomeriggio di tavoli tematici e dibattiti con rappresentanti politici e costituzionalisti cui hanno partecipato oltre 600 ragazzi.

Tutto questo ci ha permesso di farci conoscere, di divertirci e di crescere mettendo le mani “in pasta” e gestendo processi complessi e collaborazioni. Ambire un po’ più in alto ha aggiunto a volte un po’ di fatica e difficoltà, ma credo che ne sia valsa la pena. Come sanno i velisti, la differenza non si fa quando c’è il vento in poppa, ma quando si va di bolina se si riesce a mantenere la barra dritta anche col vento contrario.

Come diceva un famoso pilota “Se tutto è sotto controllo, vuol dire che stiamo andando troppo piano”. Oggi che il timone passa ad altri spero quindi che continueremo a puntare in alto e a non ridimensionare i nostri sogni, ma piuttosto a sollecitare i nostri vincoli. Dai successi e dalle soddisfazioni deriva la convinzione di poter continuare a fare bene e crescere come negli ultimi due anni per rappresentare i giovani e dare sbocco alle loro idee.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s